Psicologi e Psicoterapeuti con sedi ad Arese e ad Agrate Brianza

Crisi di coppia: come affrontarla

By 28th Febbraio, 2017 Terapia di coppia No Comments

Principali cause della crisi di coppia

Si conosce una persona, si prova a uscire, si conoscono i rispettivi amici, e poi i genitori e i parenti e si inizia a pensare che “potrebbe essere quello giusto”, si inizia a valutare la possibilità di creare un progetto comune, come per esempio sposarsi, avere un figlio, comprare una casa ecc..
Cosi il nostro partner inizia a far parte della quotidianità, della vita di tutti i giorni.
Si creano delle abitudini, dei ricordi, la coppia inizia a formarsi creando il famoso “noi” di cui tutti parlano.
Cosi’ il tempo passa, l’innamoramento, che all’inizio ci aveva fatto avvicinare passa, iniziamo a vedere i difetti…possibile che prima non ci fossero? Possibile che sia cambiato cosi tanto? E ad un tratto ci sembra di non conoscere più la persona che abbiamo in casa, ma cos’è successo?
Ogni coppia, ciclicamente va incontro a dei momenti di difficoltà, in questo modo viene ridiscusso il rapporto tra le due persone e si cresce insieme. Statisticamente le prime crisi compaiono dopo solo 3 anni di convivenza, se ci pensate, vi renderete conto che non si può pensare di essere le stesse persone di 3 anni prima, la vita ci cambia, gli avvenimenti ci cambiano e questo influenza sempre il rapporto di coppia, dovete quindi immaginare che, in un certo senso, tre anni dopo si è davvero due estranei che si devono conoscere nuovamente.

Ma cos’è una crisi di coppia?

E’ una fase di transizione, fisiologicamente sana in tutte le famiglie. Ogni relazione in modo più o meno consapevole attraversa delle crisi che segnano i cambiamenti negli equilibri dei coniugi e della famiglia.
Parte da incomprensioni più o meno forti tra i partner che generano silenzi, equivoci o litigi.
Si ha sempre meno voglia di trascorrere il tempo con l’altro, si sente la pesantezza della situazione, a volte vengono messi in discussione i sentimenti, alla domanda che spesso facciamo “Fra 5 anni vi vedete ancora insieme?” si fa fatica a rispondere. Tutto questo genera malessere, i partner sono arrabbiati, tristi, sentono la difficoltà del rapporto come un fallimento, vivono nel ricordo di quello che era e questo alimenta la frustrazione.

Quando manifesta una crisi di coppia?

Le crisi di coppia fanno parte della crescita fisiologica della relazione stessa.
Ma quali sono i momenti più delicati? Sono i momenti in cui ci sentiamo più vulnerabili per esempio la perdita del lavoro, un lutto in famiglia, una situazione economica instabile.
Oppure ci sono dei momenti che mettono alla prova l’equilibrio del rapporto, che si deve forzatamente modificare, per esempio per la nascita di un nuovo figlio, l’ingresso in famiglia di un genitore malato o l’uscita di casa di un figlio.
Prendiamo come esempio l’inizio di un nuovo lavoro, che può essere un evento atteso dai partner, sperato, magari dopo mesi di ricerca estenuante, l’emozione e la felicità sono alle stelle. Chi inizia a lavorare sente di dover dimostrare a se stesso di essere ancora capace, di essere bravo, di essere all’altezza, di contribuire nuovamente al benessere della famiglia. Cosi con il trascorrere del tempo passa sempre più ore al lavoro, per impararlo, perchè magari intravede una possibile carriera, per evitare di essere nuovamente licenziato e quando torna a casa è stanco,fatica a concentrarsi sulle faccende quotidiane , magari le trova anche noiose rispetto alle nuove attività. L’altro partner ora vive un’assenza, si trova a dover affrontare tutto da solo, non capisce bene perchè l’altro passa tanto tempo al lavoro, inizia a supporre che forse non ha più piacere nel tornare a casa, che c’è qualcosa che non va, iniziano i silenzi, i musi lunghi e le incomprensioni. Le settimane iniziano a passare, non si riesce a parlare, gli argomenti sono scomodi e delicati e la rabbia aumenta, vengono fatte battutine ma il tempo per mettersi al tavolo a capire meglio non si trova mai, il tempo continua a passare, mesi, a volte anche anni. Poi una mattina nella solitudine di questa situazione i partner si rendono conto di essere estranei, coinquilini, il sesso è un ricordo lontano, la rabbia oscura qualsiasi altro sentimento e cosi si valuta una separazione o di rivolgersi ad un terapeuta per cercare di salvare il salvabile.

Ma quali sono le principali cause?

terapia di coppiaNon ci sono cause principali, ognuno ha la sua vita, le sue esperienze e le sue fatiche, spesso sono un insieme di fattori o di fraintendimenti.
Le cause più comuni sono: problemi economici, perdita del lavoro, interferenza dei genitori propri o dell’altro, eventi inattesi, lutti, nuove nascite.
Volutamente non ho messo il tradimento nell’elenco perchè al contrario di quello che si pensa il tradimento non è una causa della crisi ma è una conseguenza.
Se all’interno della relazione si sente la vicinanza del partner, ci si sente ascoltati, capiti, compresi e accettati non c’è nessun motivo per rivolgere le proprie attenzioni fuori dalla coppia.
Se, al contrario, all’interno del rapporto manca il dialogo, la comprensione, la gentilezza, la cura verso l’altro, si sente il desiderio di cercarlo altrove.
Il tradimento è sicuramente l’aspetto più pesante da gestire nelle crisi di coppia. I coniugi che arrivano da noi in studio per una crisi di coppia in cui c’è stato un tradimento sono molto arrabbiate, astiose, piene di rancore, di dolore.
Spesso il coniuge tradito si rende conto del momento di difficoltà e del malessere dell’altro solo con la scoperta del tradimento.
L’inizio delle complicazioni però, ha radici molto più profonde del tradimento, è iniziato molto tempo prima dell’arrivo dell’amante, con segnali di insofferenza, di insoddisfazione che però sono stati completamente ignorati o minimizzati.
Il tradimento genera un punto di rottura nel legame, da qui bisogna decidere più o meno insieme se proseguire la relazione, magari facendosi aiutare da uno psicologo specializzato in terapie di coppia, oppure andare verso una separazione

Tutte le coppie sono a rischio?

Tutti i rapporti del mondo prima o poi si trovano ad affrontare un momento di difficoltà, anzi generalmente nel corso fisiologico della vita di una coppia si affrontano e si superano numerose prove.
Questi momenti sono fondamentali per la crescita del legame e dell’intesa tra i parner, se non ci fossero, il rapporto starebbe in stallo. A volte le crisi iniziano da una persona e poi si estendono all’altro, questo perchè il benessere o malessere dell’uno influisce sulla serenità del “noi”.

Com’è possibile risolvere la crisi?

E’ fondamentale non pensare a questi momenti faticosi come all’inizio della fine o come qualcosa di assolutamente irreparabile ma come un’occasione di crescita per se stessi e per la coppia stessa, anche in caso di tradimento. I rapporti possono sopportare e superare moltissimi problemi, compresi i tradimenti, è fondamentale però il dialogo e per le crisi molto profonde consigliamo una terapia di coppia che aiuti a sviscerare e riordinare i problemi.
Quindi possiamo dire che il segreto per un buon matrimonio è il dialogo e la comunicazione, non per fare retorica, sembra un verità ovvia ma non è cosi.
Le persone pensano che parlare dei figli, delle bollette o dei vari impegni sia “avere un dialogo” ma la comunicazione che salva i rapporti è un’altra.
Si chiede di parlare sinceramente con l’altro di quello che si prova, sia positivo che negativo.
Parlate mai dei rapporti sessuali? Parlate di quanto l’altro è un vostro appoggio, di quanto è un punto di riferimento? Riuscite a dirgli che a volte vi ferisce, che vi sentite soli? Riuscite a dire che sembra che preferisca sua madre a voi e che questo vi mortifica, vi fa sentire esclusa e non amata?…questa è comunicazione, parlare di sentimenti ed emozioni vuol dire comunicare e avere un dialogo.
Si consiglia sempre, ad ogni coppia, di ritagliarsi dei momenti propri, sia per i rapporti sessuali sia per trascorrere una serata piacevole insieme, senza figli e senza altri amici, per continuare a conoscersi e per crescere insieme.

MENTESICURA NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato su tutte le attività, news ed eventi di Mentesicura?
Iscriviti!
Non riceverai spam! 
ISCRIVITI
GET FREE AUDIT