Psicologi e Psicoterapeuti con sedi ad Arese e ad Agrate Brianza

Essere soccoritori

By 7th Marzo, 2017 psicologo 118 No Comments

A volte essere un soccorritore non è semplice. Si è i primi ad arrivare sul luogo dell’evento, i primi a prestare soccorso, i primi a cercare di capire cosa sia successo e iniziare a mettere ordine. Questo fanno i soccorritori, cercando di capirci qualcosa, nel caos, nella confusione, nel panico.
Si diventa soccorritori perchè qualcosa nella nostra vita ci ha avvicinato a questa realtà e poi si trova una realtà di volontariato immensa.
Per alcuni diventa una famiglia, per altri un lavoro, di sicuro è un volontariato che cambia il nostro modo di percepire la vita.
Ad essere un soccorritore si impara qualcosa in più della vita, a metà tra il volontariato, la responsabilità, la professionalità. Viene insegnato nei corsi che non è cosi, eppure ognuno quando indossa la divisa sente la responsabilità, sente di appartenere a qualcosa di più grande che si aspetta da lui il meglio.
Essere un soccorritore vuol dire vedere cose spiacevoli, a volte sognarle la notte, vuol dire prendersi cura delle persone e poi non sapere come sono andate a finire le cose, ma vuol dire anche conoscere alcuni aspetti della vita, avere il privilegio di assistere a dei miracoli, vuol dire decidere di far parte di un ingranaggio nella speranza che questo faccia la differenza.

Leave a Comment

MENTESICURA NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato su tutte le attività, news ed eventi di Mentesicura?
Iscriviti!
Non riceverai spam! 
ISCRIVITI
GET FREE AUDIT