Psicologi e Psicoterapeuti con sedi ad Arese e ad Agrate Brianza

La discalculia nei bambini

By 18th Febbraio, 2017 Psicologia infantile No Comments

TRE PIÙ OTTO…6! QUANDO CONTARE DIVENTA UN PROBLEMA…
La matematica non è un’opinione, anche se a volte contare diventa un problema.Somme, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni diventano un incubo e il 5 troneggia in pagella.
Ripetizioni, esercizi, prove e riprove ma nessuna strategia sembra funzionare; problemi su problemi: i conti non tornano!
Inizialmente può sembrare distrazione, poi mancanza di voglia e di attenzione; si prova con le “buone” e poi con le “cattive”, ma neanche premi e punizioni sembrano funzionare.
Non funzionano perché il problema si chiama discalculia evolutiva: è un disturbo dell’apprendimento che si caratterizza come una difficoltà nel riconosce, decodificare e scrivere i numeri. Una difficoltà che porta con sé un maggior disorientamento e minor automatizzazione dei processi logico-matematici.
Di fronte a verifiche negative, a compiti molto faticosi e a valutazioni insufficienti è utile togliersi ogni dubbio rivolgendosi ad uno psicologo, che potrà anche valutare l’ipotesi di sottoporre il bambino a specifici test psicologici,  per evitare di esporre inutilmente il bambino a frustrazioni e senso di inadeguatezza o giudizio degli insegnanti e dei suoi compagni.

Una delle principali preoccupazioni dello psicologo in questi casi e quindi l’aspetto che tratterà maggiormente è che il continuo senso di inadeguatezza e di frustrazione che il bambino sperimenta possa minare l’autostima e la sicurezza.

MENTESICURA NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato su tutte le attività, news ed eventi di Mentesicura?
Iscriviti!
Non riceverai spam! 
ISCRIVITI
GET FREE AUDIT